AFRICA E’ BELLO:Abdoulaye Konaté

Abdoulaye Konaté, uno scultore che non disdegna anche le incursioni nel campo della pittura e della grafica, proviene dal Mali. Nato a Diré nel 1953, vive e opera ormai da molti anni a Bamako, la capitale del paese. Proprio lì ha compiuto i suoi studi, presso l’Istituto Nazionale delle Arti, specializzandosi poi a Cuba.
Anche nel suo caso il tema principale delle opere è il rapporto tra ambiente e società. Combinando le tecniche della pittura e dell’installazione ha infatti dato vita a lavori di denuncia, in cui i temi politici e quelli sociali ed ambientali procedono di pari passo, affrontando ad esempio il difficile tema dell’AIDS, che per lo sviluppo dell’Africa ha un peso fondamentale.
Come nel caso di El Anatsui, infine, Konaté ha preferito dare vita ad opere maestose, dal grande impatto visivo. Per parlare di diritti umani e globalizzazione ha inoltre, spesso, alternato pittura e materiali tessili, con una certa attenzione anche al linguaggio formale. Cucendo insieme i tessuti del Mali, Konaté tenta continuamente di – secondo le parole di alcuni critici – «commemorare e comunicare» allo stesso tempo. Unendo la tradizione ad uno sguardo proiettato verso il futuro.

 

Se ti piace il nostro modo di fare informazione

ISCRIVITI AL NOSTRO SITO E CONDIVIDI SUI SOCIAL MEDIA I NOSTRI ARTICOLI
( Nella pagina iniziale, in alto a destra, basta inserire la propria mail e fare click su ISCRIVITI. Arriverà una mail che vi chiederà di confermare). Oppure potete scrivere a cittadinidelmondo2016@gmail.com chiedendo di essere iscritti.

SOSTIENICI:
POSTEPAY numero 5333 1710 6675 5675 cod fiscale MNTJCP93R08F839R
PAYPAL: silvymonti@yahoo.com
BONIFICO BANCARIO: IBAN IT62I0760105138232206132212 intestato a Jacopo Montanaro

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: