Aggressione fascista ad Emergency

Ieri notte, un gruppo fascista che non vale la pena neanche citare ha messo sulla porta della sede dei nostri volontari di Palermo il cartello “Chiuso per associazione mafiosa. Contro la mafia delle Ong”.

Sul loro sito, rivendicano il gesto augurandosi che “venga messa la parola fine a un traffico e una complicità che arricchisce Ong e organizzazioni criminali”.

EMERGENCY, da 25 anni, fa il suo lavoro in maniera trasparente e nel rispetto della legge e rifiuta qualunque allusione del genere.

Tutte le indagini avviate sulla presunta collusione tra Ong che si occupano dei salvataggi in mare e scafisti si sono concluse con nulla di fatto.
In compenso, è ridicolo essere accusati di “azioni criminali” da parte di un’organizzazione che rivendica valori e origini fasciste – e che quindi è fuori legge.
Noi continueremo a lavorare, come abbiamo sempre fatto, in difesa dei più deboli. La resistenza civile continua.

La solidarietà non è un reato. Il fascismo sì.

 

EMERGENCY

 

segnalazioni, a cura di Sergio Falcone

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: