Allucinante. Bolsonaro manda i suoi fan a invadere gli ospedali anti covid

image_pdfimage_print

Il Brasile è divenuto ufficialmente il secondo paese al mondo per numero di infetti e vittime da coronavirus. Alcuni studi affermano che nei prossimi mesi supererà anche gli Stati Uniti per vittime e infettati.

Il suo presidente, responsabile di questa catastrofe con il suo continuo minimizzare l’epidemia da lui definita una “banale influenza”, oppositore di ogni misura di contenimento, organizzatore di continui incontri e manifestazioni destinati ad alimentare le possibilità di contagio, invia ora i suoi elettori a entrare negli ospedali in cui si cura il coronavirus. Devono documentare, filmando, ciò che realmente accade avendo lui il dubbio che le cifre fornite dai singoli stati del Brasile siano quotidianamente manipolate per mostrare una tragedia inesistente.

” I vecchi, i malati, è normale che muoiano. Qualcuno dice che muoiono tutti di coronavirus, ma non è vero. Muoiono e basta, ma c’è chi trucca le statistiche per farmi guerra. E poi, contro i virus non c’è niente che si possa fare…”.

Dopo queste parole di Bolsonaro, gruppi di suoi sostenitori hanno invaso più ospedali. In alcuni casi hanno distrutto qualsiasi cosa si trovassero davanti.

Follia pura, un vero crimine, destinati ad ulteriormente spianare il cammino all’infezione.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: