Anche in Italia si linciano i neri. La nostra solidarietà al sindacalista Aboubakar Soumahoro

image_pdfimage_print

“Divulgano fake news e commenti razzisti, li ho denunciati alla polizia postale”. Aboubakar Soumahoro, il sociologo e sindacalista Usb, protagonista della lotta per i diritti dei braccianti nelle campagne del foggiano annuncia azioni legali nei confronti di chi ha confezionato, condiviso, autorizzato e non rimosso decine di insulti nei suoi confronti nel gruppo Facebook Matteo Salvini, e Giorgia Meloni per un’Italia stabile.

Si tratta di uno spazio social che conta oltre 23 mila membri, sul quale campeggia la foto in grande del segretario della Lega Matteo Salvini, dove si condividono iniziative del leader leghista e notizie estrapolate da blog e siti web non sempre attendibili.
“Il nome del gruppo già dice tutto.!!!  – scrivono esattamente così nella descrizione i responsabili – Qui solo leghisti o persone di centro destra…!!! Non sono ammesse persone di sinistra.. E nemmeno movimento 5 stelle…!!! Moderate i termini, altrimenti Facebook ha degli standard che tutti conosciamo…bene…!!”.

Ma proprio quest’ultimo punto è quello disatteso in un post del 19 maggio scorso, dove è condivisa una notizia con protagonista Soumahoro sotto la quale alcuni membri del gruppo si sono prodigati in insulti a sfondo razzista.
“Negro di merda”, “vai a casa tua zulu” , “Torna in jungla a mangiare banane (gorilla)”, “Muori merda”, sono solo alcuni degli epiteti che il sindacalista ha registrato con screenshot  e inviato alla polizia postale.

“Chi sdogana e nega il razzismo – scrive Soumahoro –  incendia la nostra comunità con l’odio. I giganti del web dovrebbero intervenire su questi post ancora pubblici e che nessuno ha rimosso”.

da REPUBBLICA

You may also like...

1 Response

  1. Avatar kob ha detto:

    E incredibbile!
    Nonostante cose ben peggiori di quel lungo periodo storico………insulti legati all’etnia o al colore della pelle, non venivano usati neanche ai tempi del’impero Romano
    Le persone di carnaggione nera, ad esempio venivano chiamati semplicemente Etiopi, perchè proveninti per l’appunto dall’E tiopia!
    Un pò se vogliamo, è sè ricordate come nella serie televisiva Beverly Hills 90210, quando Dylan ( Luke Perry) Chiamava Brandon ( Jason Priestley)… ironicamente ” Minesota ” perchè difatti Brandon veniva dallo stato del Minesota! ( E già quello, lo infastidiva )!!!!!
    Tutto questo per dire chè?…………..Che stiamo tornando molto indietro! pure dispetto agli anni 90…………forse stiamo tornando alla brutalità politica ideologica degli anni 70, sommato anche all’insulto gratuito
    Ricordatevi soltanto una cosa………….quando si vuole davvero…………. i problemi si risolvono…………..ma lo si deve volere davvero!……….sennò!!
    Non vorrei però, che stia cominciando a succedere qualcosa di molto strano, è che forse in realtà è in atto da diverso tempo…….cioè il fatto che quelli che dovrebbero risolvere i problemi con la raggione è la calma, magari militanti , politici di prima fila, faccendieri di vario tipo ecc, stiano essi stessi diventando il problema!
    Per essere più chiari…..quando colui che occupa una determinata posizione per risolvere un problema specifico, diventa invece, egli stesso, più o meno, inconsapevolemnte, il problema del paese
    E sè fosse così………….a questo punto ci sarebbe un problema grave, ossia…………….si verebbe a creare una disfunzionalità del Sistema, Istituzionale, Democratia!
    Ossia una Palla al Piede per la Nazione!
    La mia comunque……..è solo una percezione teorica, al momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: