Ancora violenza sui migranti in Libia. Grazie ai nostri soldi…

https://media.kataweb.it/repubblicatv/file/2018/11/19/604800/hls/604800-video-rrtv-1200-191118migrantinivinprotesta_master.m3u8

Li hanno sbarcati con la forza.

Le milizie libiche hanno stamattina dato l’assalto alla nave Nivim nel porto di Misurata sulla quale 79 profughi, catturati dalla guardia costiera libica mentre tentavano di fuggire dall’inferno dei lager della Libia, si rifiutavano di sbarcare.

Si segnalano molti feriti e feroci pestaggi. E si teme possa accadere di peggio viste le minacce espresse in questi giorni da esponenti delle bande libiche.

E’ quanto sostiene di aver appreso Mediterranea, la Ong che con la nave Mare Jonio è impegnata in un’azione di monitoraggio su quel che accade davanti alla Libia. “Italia e Ue si assumano responsabilità delle loro scelte politiche – aggiunge – Vogliamo conoscere la sorte di ciascuno dei profughi” .

Nel video la testimonianza drammatica di uno di loro.

Una nuova terribile pagina figlia degli accordi criminali, pagati con i soldi degli italiani, tra i nostri governanti e le bande libiche.

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: