Basta odio e barbarie. Vengano chiuse le pagine social di Matteo Salvini

Le domande da porsi sono molto semplici e valgono per qualsiasi persona civile comunque la pensi politicamente.

Vi sta bene che sulla pagina di un rappresentante delle istituzioni si pratichi la gogna pubblica e il linciaggio di avversari politici e singoli cittadini, anche minorenni, pubblicandone nomi e foto e affidandoli al delirio dei propri seguaci politici?

Vi sta bene che sulla stessa pagina, gestita da uno staff pagato con i soldi di tutti noi, si censuri ogni dissenso ma si lasci ampio spazio a commenti razzisti e xenofobi, a esaltazioni del fascismo, all’insulto e alla denigrazione di chi dissente, al vilipendio sessista di avversarie politiche, all’incitazione alla violenza contro migranti e rom, alla discussione su possibili squadroni della morte?

Vi sta bene che sulla pagina di chi dovrebbe tutelare ordine pubblico e civile convivenza ci sia spazio per tutti questi crimini, per ogni aggressione a leggi e regole, per la diffusione di ogni possibile odio e menzogna?

Se non vi sta bene, se volete riportare il dibattito politico nei confini della democrazia e del rispetto, firmate e diffondete la petizione per chiudere le pagine social di Matteo Salvini.

 

http://chng.it/vYHzZK4Z4T

 

You may also like...

1 Response

  1. donatella ha detto:

    Firmato e diffuso, se non bastasse la nostra Costituzione, anche facebook ha regole chiare per tutti, non si può incitare alla violenza, al razzismo nè si può insultare alcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: