Borsellino diceva che il voto è un’arma. Usiamola domenica contro razzisti e fascisti.

La Rivoluzione si fa nelle piazze con il popolo,

ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano.

Quella matita, più forte di qualsiasi arma,

più pericolosa di una lupara e più affilata di un coltello.

Paolo Borsellino

 

Pillole di saggezza, a cura di Rosella De Troia

You may also like...

1 Response

  1. Stefano collica ha detto:

    Fosse possibile voterei gli onesti , ma chi sono ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: