Buongiorno a…

Buongiorno ai rossi di coscienza,
ai rivoltosi, agli amori più forti del destino avverso,
del tempo infame.
Buongiorno ai migranti, ai carcerati e
a quelli che soffrono una volta in più,
perché c’è chi soffre una volta in meno.
Buongiorno alle rondini
che s’attardano a fare le valigie,
ai gabbiani dispersi in mare,
ai cani e ai gatti di quartiere,
Buongiorno alla solitudine che anticipa il sole.
Buongiorno ai malati, alle menti inferme,
agli spazzini, ai giardinieri e ai perdenti
Buongiorno ai sorrisi che incontrerò incamminandomi,
Buongiorno ai disadattati, ai marinai e alle piante,
Buongiorno agli alberi e all’acqua,
buongiorno al destino, a chi si rifiuta di seguire,
a quelli che piangono nella noia, ai frustrati,
al vizio e ai tutti i pianoforti del mondo,
alle persone oneste che danno senso a questa vita.
Buongiorno alle occasioni mancate,
buongiorno alle stelle cadute,
alla povertà, al sogno di diventare grande,
ai bambini di ogni nazione, ordine e grado,
Buongiorno alla fortuna, fonte e stupidità dell’umana specie.
Buongiorno ai rossi di coscienza!

          Antonio Recanatini 
         Pillole di saggezza, a cura di Rosella De Troia

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: