Case, rom assegnataria: “Minacciata e insultata ma non mollo”

(roma). “Il 28 marzo mi hanno consegnato le chiavi e da allora ci abito. Spesso vengo insultata e intimata a lasciare l’abitazione, l’ultima domenica. Da quando mi hanno assegnato l’alloggio io e miei figli veniamo insultati ‘andate via’. Non ho paura perché ho molte persone che mi sostengono.” Parla la ragazza rom assegnataria della casa popolare in zona Torrenova a Roma, madre di quattro figlie che da due mesi ha preso possesso dell’abitazione.

Teresa Ciliberto/alanews

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: