CONTINUA, NEL SILENZIO DEL MONDO, IL MASSACRO NELLA STRISCIA DI GAZA

I feriti tra i manifestanti inermi sono stati più di 15.000 e i morti, tra cui bambini, giornalisti palestinesi “armati” di macchina fotografica e identificabili dal giubbetto “PRESS”e infermiere/i identificabili dal giubbetto del soccorso sanitario, sono stati oltre 150.

Molti seguitano a morire dopo agonia più o meno lunga o perché colpiti agli organi interni da proiettili ad espansione (teoricamente vietati) che non lasciano scampo, o perché gli ospedali della Striscia, per quanto medici e paramedici lavorino ininterrottamente (anche senza stipendio) non ce la fanno a salvare le vite o, a volte, gli arti dei feriti per mancanza di medicinali e strutture adeguate.
Gli ospedali scoppiano, i feriti sono un numero incredibile e ad essi si sommano i malati “ordinari”.
E’ urgente aiutare gli operatori sanitari dell’area aiutandoli a reperire medicinali e quanto utile a soccorrere e curare chi si batte per il proprio diritto ad una vita libera da ogni oppressione.
Medici Senza Frontiere è attivissima a Gaza e da sola ha finora dato assistenza a quasi un terzo dei feriti. Meritano il nostro sostegno.

http://www.medicisenzafrontiere.it/sostienici/donazioni

 

Se ti piace il nostro modo di fare informazione

ISCRIVITI AL NOSTRO SITO E CONDIVIDI SUI SOCIAL MEDIA I NOSTRI ARTICOLI
( Nella pagina iniziale, in alto a destra, basta inserire la propria mail e fare click su ISCRIVITI. Arriverà una mail che vi chiederà di confermare). Oppure potete scrivere a cittadinidelmondo2016@gmail.com chiedendo di essere iscritti.

SOSTIENICI:
POSTEPAY numero 5333 1710 6675 5675 cod fiscale MNTJCP93R08F839R
PAYPAL: silvymonti@yahoo.com
BONIFICO BANCARIO: IBAN IT62I0760105138232206132212 intestato a Jacopo Montanaro

You may also like...

1 Response

  1. Giuseppe ha detto:

    Mi interessano le notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: