GERUSALEMME E’ DI TUTTI !

56 morti e più di 2400 feriti. Gli ospedali palestinesi sono al collasso.

Un vero massacro di vite innocenti è in corso in queste ore nella striscia di Gaza.
I Palestinesi protestano per la decisione dell’amministrazione Trump di spostare la loro ambasciata a Gerusalemme riconoscendola di fatto come capitale di Israele.
A chi protesta e al massimo lancia pietre si risponde con le armi. I morti sono già decine. I feriti non si contano. Questo abuso della forza è un vero crimine contro l’umanità di cui il governo israeliano dovrà rispondere di fronte alla storia e al mondo intero.
Gerusalemme, per la sua storia, è e deve restare città aperta, patria delle grandi religioni delle quali è stata culla: l’ebraica, la cristiana e l’islamica.
Il governo americano con la sua decisione di riconoscerla capitale della sola Israele mette in crisi il processo di pace tra palestinesi e israeliani. Questa decisione va immediatamente revocata.
Il governo israeliano deve rinunciare alle sue pretese su Gerusalemme e immediatamente dare ordine alle proprie forze armate di rispettare le manifestazioni in corso e cessare il fuoco assassino.

Firma anche tu la petizione, fa sentire anche tu la tua voce insieme ai tanti che nel mondo chiedono l’immediata fine di questo orrore: https://www.change.org/p/ambasciata-americana-roma-gerusalemme-e-di-tutti

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: