Giustizia per il popolo curdo

Sakine, Fidane e Leyla erano tre attiviste curde e sono state assassinate a Parigi il 9 gennaio di 6 anni fa. Il presunto assassino, arrestato, è morto in prigione a causa di un tumore al cervello alla fine del 2016. Nulla, però, è stato fatto da parte delle autorità francesi per identificare coloro che hanno ordinato e pianificato il crimine né per indagare sui rapporti che l’assassino ha avuto con i servizi segreti turchi prima di uccidere Sakine, Fidane Leyla.

A Parigi il prossimo 12 gennaio, come ogni anno, le Kurde e i Kurdi di tutta Europa manifesteranno per chiedere giustizia e verità per la morte delle tre militanti kurde Sakine Cansiz, Fidan Dogan et Leyla Saylemez.

Una manifestazione resa ancora più importante dalle nuove minacce turche nei confronti del Rojava e per denunciare la complicità dei governi dell’Unione Europea con il regime del macellaio fascista Erdogan.

 

da Contropiano

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: