Gratta i seguaci più arrabbiati di Salvini e spesso scoprirai che…

Premessa:

trovo le politiche fiscali nel nostro paese, e da tempo, penosamente inique per il loro pesare sempre sui soliti i cui redditi sono certi. La lotta all’evasione fiscale non è mai seriamente iniziata e molte misure proposte come tali sono potenziali strumenti per colpire, in caso di ulteriori crisi, ancora una volta i risparmi degli italiani.

Detto ciò, stamattina ero in un bar in quel di Napoli per un caffè. Il titolare, alla cassa, mi ha fatto aspettare un bel po’ prima di emettere lo scontrino. Urlava. Schiumava di rabbia.

” Dobbiamo scendere in piazza. Andare a Roma. Dobbiamo scassare tutto. Questi ladri ci stanno mettendo le mani in tasca. E’ uno schifo. Pur di restare al governo, si stanno vendendo l’Italia e rubando tutti i nostri soldi. Tasse, sempre tasse. Ci vuole Salvini. Solo lui può salvarci”.

Gli ho chiesto con infinita calma se quest’anno fosse andato in vacanza.

“Certo !”.

Ho chiesto ancora se vivesse in affitto o avesse comprato casa.

” Ho casa mia. Ne ho comprato altre tre per i miei figli. Mi sono ammazzato e mi ammazzo di fatica per avere ciò che ho. E questi farabutti vogliono approfittarsi di chi come me suda per la propria famiglia”.

Ho guardato verso il bancone. C’erano tre ragazzi al lavoro con le teste chine. E ho chiesto a questo signore quanto li pagava, se erano in regola.

” Ma che c’entra? Quelli non hanno i miei problemi. La loro vita è facile, non hanno tutte le mie responsabilità”.

I due ragazzi e la ragazza hanno sollevato lo sguardo increduli.

Ricevono 500 euro al mese e sono senza contratto. La gestione delle loro mance è del titolare che ne prende la gran parte.

E allora mi sono rivolto a quel signore, a quel’ “imprenditore” paonazzo per la rabbia.

” Sono questi ragazzi a dover protestare, non lei che vive sulle loro spalle e che con la loro fatica fa la bella vita. Lei e quelli come lei siete il problema di questo paese. Gli avete rubato presente e futuro. Quindi, la prego, stia zitto!”.

 

silvestro montanaro

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: