I medici cubani ci hanno aiutato contro il virus. Aiutiamo i medici cubani vittime dell’odioso embargo americano.

image_pdfimage_print

L’essere umano è decisamente pieno di contraddizioni che troppo spesso superano il buonsenso.

In epoca di coronavirus,  medici,  infermieri,  personale sanitario cubano, protagonisti di un’eccellenza riconosciuta a livello mondiale, si sono prodigati portando il loro aiuto in Italia come d’altronde avevano già fatto in molte altre difficili situazioni.


Le loro competenze hanno dato un supporto di notevole importanza.
Al contempo, assistiamo a una situazione a dir poco assurda, quando apprendiamo che ancora una volta l’embargo da parte degli USA impedisce alla sanità cubana l’approvigionamento dei più basilari strumenti per combattere in casa propria  il virus che purtroppo non li ha lasciati indenni.
Anche il nostro paese, paradossalmente mantiene l’embargo verso Cuba, nonostante i vari appelli per la sua abolizione ed ecco che l’Associazione La Villetta di Solidarietà con Cuba ha doverosamente lanciato un appello per l’acquisto di:


– siringhe  da 5,10, 20 ml

– guanti chirurgici 6,5 – 7 – 7,5

– nastro adesivo per uso medico

– cotone

– suture chirurgiche

Chiunque voglia e possa contribuire, anche con l’acquisto di alcuni di questi prodotti, contatti il responsabile dell’Associazione che ha sede a Roma in via degli Armatori, 3  – Luciano Iacovino al 338 6984415

Gisella Rossi

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: