I nostri eroi

Ousmane Cissoko, un giovanissimo senegalese, arrivato in Italia su di un barcone non ci ha pensato su neanche un secondo. Quando ha visto un uomo che rischiava di affogare nel Brenta,  si è spogliato dei vestiti e, incurante del gelo e dell’acqua, con una temperatura prossima allo zero, si è buttato in acqua e lo ha salvato.

“Nessuno faceva niente. E quell’uomo intanto moriva. Mi ha parlato il cuore, dovevo assolutamente salvarlo. L’acqua era gelida ma non mi importava”.

Per Ousmane un uomo è un uomo. E se è in difficoltà, poco importa il colore della sua pelle o come chiami Dio. Quell’uomo va salvato, ad ogni costo.

La storia di Ousmane non ha avuto gli onori della cronaca, pochi ne hanno parlato. Eppure è un segno di speranza in un mondo che sembra aver perso l’anima.

Grazie, Ousmane!

 

Tra pochi giorni, senza il vostro sostegno, potremmo dover chiudere.

Raiawadunia in questi pochi mesi di vita ha svolto un ruolo importante e crescente nella difesa dei diritti umani, nell’affermazione di una cultura della solidarietà e della cittadinanza mondiale. Ha provato, nel suo piccolo, a fare buona informazione, ad essere argine alla barbarie dilagante.

Milioni di voi ci hanno letto e hanno reso virali i nostri articoli. La nostra media quotidiana è oramai di diecimila utenti e cresce di giorno in giorno. Una risorsa, insomma, che sarebbe sbagliato perdere.

Senza il vostro aiuto, non avremo altra scelta che chiudere.

 

SOSTENETECI 

POSTEPAY: 5333 1710 6675 5675 – c.f. MNTJCP93R08F839R
PAYPAL: silvymonti@yahoo.com
BONIFICO BANCARIO: IBAN IT62I0760105138232206132212 – Jacopo Montanaro

 

In caso di vostro sostegno, per piacere, datene notizia scrivendo a: cittadinidelmondo2016@gmail.com

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: