I ” patrioti ” stanno stracciando la Costituzione

Articolo 10 della Costituzione Italiana

L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute.

La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali.

Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge.

Non è ammessa l’estradizione dello straniero per reati politici

 

Quali sono le libertà democratiche previste dalla Costituzione? 

Il rispetto della dignità della persona umana, l’uguaglianza morale e giuridica, la libertà di opinione, di stampa, di riunione, di associazione, di religione, il diritto di partecipare alle scelte che toccano tutti e ciascuno, il diritto all’istruzione, alla salute, alla giustizia, il riconoscimento del valore di ogni lavoro e la tutela di tutti i lavoratori.

Il popolo dei barconi, gli immigrati che bussano alle nostre porte,  rientrano nelle categorie protette dall’articolo 10 della Costituzione?

Sì. Nei loro paesi sono palesemente violate le libertà democratiche.

L’Italia deve quindi accogliere tutti?

Stando alla sua Costituzione dovrebbe. In ogni caso dovrebbe avere atteggiamenti solidali e difendere la dignità di chi fugge da fame e guerre.

Certamente l’Italia non può farsi carico da sola dei problemi di un mondo che resta profondamente ingiusto. Deve chiedere e ottenere la solidarietà attiva della Comunità Internazionale. Promuovere politiche che mirino alla soluzione delle radici dei flussi migratori. Fare in modo che vengano rimosse fame e guerre che spingono alla fuga dai loro paesi così tante persone. Nessuno emigra rischiando la vita se ha la possibilità di vivere libero a casa sua.

Ma una cosa l’Italia non può fare. Additare le persone violate nei loro diritti come propri nemici. Lasciarle morire in mare, consegnarle ai loro oppressori o a paesi in cui è notorio che si perseguano tortura, violenza , schiavitù e assassinio.

Chi fa questo tradisce la Costituzione e ferisce a morte l’anima democratica del nostro paese.

 

silvestro montanaro

 

 

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: