Il ” salvatore della patria”, l’idiozia suicida di un popolo in crisi

image_pdfimage_print

Guai al popolo che per la speranza di una grandezza impossibile

o per semplice disperazione

giunge a considerare il suo «Capo» come un essere provvidenziale e sacro,

dotato di un potere magico e di un’onnipotenza miracolosa.

Di sacro non c’è altro che il diritto naturale della persona umana.

K.Jaspers

 

Pillole di saggezza, a cura di Rosella DE Troia

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: