INCONTRIAMOCI: gli appuntamenti da non perdere della prossima settimana

 

IT.A.CÀ Migranti e Viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile: è il primo e unico festival in Italia che si occupa di innovazione turistica. In Europa, come nella stessa Italia, il turismo genera circa il 10% del PIL e fornisce il 10% dell’occupazione totale. Lo stesso turismo che inquina l’ambiente, distrugge i paesaggi e ci trasforma in fruitori di cose “da fare” e luoghi da “non perdere”: perciò fare turismo non è solo svago e vacanza, ma anche responsabilità verso i luoghi visitati e la comunità locale. Dall’eco-turismo al trekking, dal cicloturismo agli agriturismi, IT.A.CÀ conduce istituzioni, operatori economici, turisti e intere comunità a sperimentare modelli alternativi, dimostrando che oggi un altro turismo è possibile.
TRENTINO > dal 24 al 30 settembre
REGGIO EMILIA > dal 28 al 30 settembre

“Il Pomodoro Globale e gli altri Eco-Cibi”, intervista al giornalista di inchiesta Stefano Liberti , presso Villafranca di Verona ore 20:45, binario ex stagione ferroviaria – Piazza Risorgimento

29 settembre a Vicenza (in Piazza dei Signori) Azioni Solidali Vicentine 2018 , un grande incontro delle Associazioni di Volontariato della Provincia di Vicenza per parlare di volontariato e opportunità per i giovani.

29 settembre a Vicenza (presso il Polo Giovanile Culturale “Porto Burci”, in contrà dei Burci 27) Il Burchiello – Mercato della Cultura dalle ore 16:00 alle 20:00: uno spazio “mercato&baratto” per scambiare libri, cd, vinili, film, strumenti… Stand ed espositori per parlare di cultura, bellezza della mondialità, contrasto degli stereotipi, viaggio, arte, musica e gastronomia.

30 settembre a Vicenza (presso Teatro Astra, in Contrà Barche, 53): Marcia dell’Acqua da Caldogno a Vicenza e Teatro Concerto “Processo all’acqua” di Gastone Dalla Via, con i Fratelli Dalla Via e le musiche dal vivo dei Valincantà – Valli Canto Incanto. L’acqua viene citata in giudizio per i continui disastri ambientali causati e chiede il patrocinio di un avvocato per affrontare un fantomatico processo. Marta e Diego Dalla Via saranno accompagnati dai brani dei Valincantà in un dialogo ironico, brillante e provocatorio. Gli eventi rientrano nel progetto Acque Comuni, una carovana in cammino, un percorso di ricerca, ma anche un Festival itinerante lungo i fiumi.

Eventi in occasione della Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione che si celebra ogni anno il 3 ottobre, dal 2016 con una legge voluta dal Parlamento. La Giornata ricorda il naufragio al largo di Lampedusa avvenuto il 3 ottobre 2013 in cui persero a vita 368 persone.
CapoVolti – Riconoscersi popolo migrante / 28, 29, 3 ottobre / Padova (presso Centro Antonianum in Prato della Valle, 56).
28 settembre ore 21:00 : Spettacolo teatrale “IL RISCATTO” di e con Mohamed Ba, che porta a toccare con mano tutto quello che bisogna sapere sul fenomeno migratorio, e forse a capire almeno un perché tra gli altri mille perché.
29 settembre dalle 9:00 alle 17:00: Convegno Nazionale “CAPO-VOLTI Riconoscersi popolo migrante”
3 ottobre: la mattina attività e laboratori nelle scuole medie e superiori di Padova; al pomeriggio flash mob in Piazzale Stazione (ore 16:30) e Via VIII febbraio, di fronte Municipio (ore 18:00); cena condivisa aperta a tutti presso Casa Comboni (Via S. Giovanni di Verdara, 139) alle 19:30 a cura delle Cucine Economiche Popolari e Missionari Comboniani Padova); la sera Renato Rizzo presenta “Quella notte a Lampedusa – La tragedia dei 366 migranti dalla voce dei primi soccorritori” (ore 21:00).

Giornata della memoria e dell’accoglienza – Vicenza presso la Sala dell’arco di Palazzo Opere Sociali (Piazza Duomo, 2): diverse associazioni faranno memoria e rilanceranno l’impegno per una società aperta e accogliente; dalle 18.00 alle 20.00, diversi ospiti si alterneranno con testimonianze, inquadramenti e approfondimenti geo-politici, racconti di progetti e buone pratiche di accoglienza.

29-30 settembre LoppianoLab 2018 – “Dal sogno all’impegno” a Loppiano (FI): Un laboratorio nazionale di economia, cultura, comunicazione, formazione e innovazione che ha preso il via nel settembre 2010, giunto alla IX edizione.

30 settembre FESTA DEL RECUPERO E DELL’ENERGIA PULITA a Padova (Prato della Valle, dalle 10:00 alle 19:00) : è la versione padovana di Puliamo il Mondo l’edizione italiana di Clean up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo, portato per la prima volta in Italia nel 1993 da Legambiente Onlus. Protagonisti della giornata attività socio-ambientali, arte e musica, attraverso banchetti informativi, la promozione del Parco Agropaesaggistico Metropolitano, l’eco pesca, lo scambio di libri, il mercatino dell’usato e molto altro.

Proiezione del film “Arpilleras. Cucendo la resistenza”. Il film racconta le esperienze di resistenza e lotta delle donne del Movimento di Danneggiati dalle Dighe, uno dei movimenti più significativi della Via Campesina in Brasile. Dibattito con Adriane Canan, membro dell’equipe di regia.
1 ottobre / Padova
2 ottobre / Preganziol (TV)
3 ottobre / Verona

Pellegrinaggio per il clima Roma – Katowice (Polonia) dal 3 ottobre a dicembre. Una “marcia” per chiedere attenzione sui cambiamenti climatici e giustizia per il clima in vista della Conferenza delle Nazioni Unite (COP24) che si terrà a Katowice dal 3 al 14 dicembre.

3 ottobre: Presentazione del libro di Dopo Chàvez “Come nascono le bandiere” a Roma (presso Libreria Odradek in via dei Banchi Vecchi, 57).

Dal 3 al 5 ottobre: ASPETTANDO MEDIAORIZZONTI, cineforum a Vicenza (presso il Polo Giovanile Culturale “Porto Burci”, in contrà dei Burci 27). Tre serate di cineforum a tema Medioriente per un cambio di prospettiva, per confrontarsi e dare visioni nuove e non scontate su alcuni dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo.
3 ottobre “Bağlar” (Turchia, 2016, 80’). Documentario delle registe Berke Baş e Melis Birder che racconta le vicende della squadra di basket giovanile Bağlar Sports Club e Gökhan Yıldırım, il suo carismatico coach.
4 ottobre “If Only I Were That Warrior” (Italia, 2015, 72’) Documentario del regista Valerio Ciriaci, sull’invasione fascista dell’Etiopia, l’agognato “Posto al sole” che Mussolini volle assicurare al popolo italiano con il ricorso sistematico a crimini di guerra. Un appuntamento non strettamente legato al Medioriente ma che riteniamo necessario in un clima sempre più di “dimenticanze” storiche e di tensione “neo-fasciste”.
5 ottobre I Corti del Guardian (Gran Bretagna, 2015-16, 38’).
“After Banksy: the parkour guide to Gaza” (Regia: M. Lonardi). Dei parkour di Gaza, in risposta a Banksy, ci mostrano la vita quotidiana e i sogni oltre confine. Con la colonna sonora della più grande artista hip-hop della Palestina, Shadia Mansour.
“Crossing the Line” (Regia: M. Lonardi). 10 artisti mediorientali intraprendono un viaggio attraverso gli USA esplorando alcune questioni chiave che il paese ha in comune con il Medio Oriente: chiusura dei confini, libertà di espressione e città sempre meno a misura d’uomo.

5 Ottobre In occasione della giornata mondiale della non violenza, ” L’umanità è la mia nazione”. Incontro Con Silvestro Montanaro, giornalista e scrittore. Torino, ore 21,00, presso Gruppo Abele, Corso Trapani 91/b

 

rubrica a cura di Alessandra Pepe

 

Inviate segnalazioni degli eventi che state preparando scrivendo a cittadinidelmondo2016@gmail.com

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: