LA FOLLE LOGICA DEL ” PRIMA NOI ” PORTA AL MASSACRO DEL PIANETA

Gli Stati Uniti sono il paese più inquinante del mondo, anzi del drammatico problema portano la maggior responsabilità insieme alla Cina.
Con il Clean Power Plan varato nel 2014 dall’amministrazione Obama gli Stati Uniti si erano impegnati a ridurre del 32% le loro emissioni entro il 2030. Non era molto, vista la pessima salute del pianeta, ma era un passo nella direzione giusta. Ora Donald Trump fa marcia indietro. Mette in discussione gli accordi sul clima. E prepara una nuova legge, improntata alla filosofia del “Prima gli americani”, che prevede di affidare ai singoli governi locali la decisione di come, quanto e perfino se ridurre le emissioni di anidride carbonica delle centrali a carbone e delle centrali elettriche da risanare. Questa legge fa seguito a quella dello scorso anno sulle emissioni delle auto. Riconvertire nel rispetto dell’ambiente è troppo costoso per gli americani e allora tutti liberi di inquinare. Poco importa se poi questo avrà ricadute sull’intero pianeta. America, first!
E’ la logica folle di questo nostro tempo. Tutte le leggi e le istituzioni che regolano il vivere in comune degli abitanti del pianeta sono in discussione. Ogni paese agisce nel mondo in base ai soli interessi di bandiera. Ma in questo gioco al massacro di chi pretende di affermare solo i propri interessi, a decidere, per tutti, poi sono i più forti.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: