Le colpe dei padri…

La responsabilità è individuale.

Sono responsabile delle mie azioni. Punto.

Questa è una conquista civile dopo l’infinita barbarie che per secoli ha fatto ricadere la colpa di uno sulla”intera comunità cui apparteneva generando orrori indicibili. Il ratto di Elena che giustifica la distruzione di un’intera città, Troia, ne è esempio lirico ma terrificante.

Da alcune settimane Luigi Di Maio, vicepremier e leader dei 5 Stelle, conquista gli onori delle prime pagine per fatti di abusivismo prima e violazione del diritto del lavoro addebitabili a suo padre e non a lui. Trovo tutto ciò vergognoso e barbaro.

Il gossip di qualche trasmissione merita gli onori dell’attenzione pubblica e diviene strumento di lotta politica. Segno di una deriva cui nulla e nessuno mette argine e che fa del fango il vero strumento della “moderna” lotta politica nel nostro paese.

Di Maio, vicepremier di un paese in crisi, a rischio di ulteriori e tragiche cadute, accetta la sfida e prende le distanze dal suo genitore. Non potrebbe fare altrimenti visto che lui e i suoi questo squallore hanno alimentato nei confronti degli avversari. Il papà della Boschi, quello di Renzi…Pensa di marcare così una differenza con gli altri. Lui non difende i familiari che hanno sbagliato.

Fotografia penosa di un paese allo sbando. Un paese che avrebbe diritto di giudicare i suoi leader solo per le loro azioni, non per il chiacchiericcio sui loro cortili di casa. A chi interessa veramente cosa fanno fratelli e genitori dei governanti?

Credo a nessuno, a meno che non ci siano evidenti e manifeste complicità.

Il giornalismo, quello vero, si occupi delle responsabilità individuali. E sarebbe ora…

La politica torni a essere confronto duro di idee e di programmi. Al più presto. Prima che sia troppo tardi, se già troppo tardi non è.

 

silvestro montanaro

 

 

You may also like...

1 Response

  1. Patrizia Ribelli ha detto:

    Hai perfettamente ragione, ma quanti la pensano così? Viviamo in un mondo in cui il gossip impera, e non importa se fa solo danno….!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: