L’ITALIA CHE SOPRAVVIVE

Donne e uomini di cui non si parla. Eppure sono i piccoli grandi eroi di ogni giorno nel nostro paese.
Milioni di italiane e italiani sprofondati nella miseria più nera, al di sotto di quella oscena asticella che segna il confine della povertà assoluta.
Milioni e milioni di giovani, soprattutto meridionali, che invecchiano tra un lavoro occasionale e mai lavoro, con l’unica certezza di un futuro senza diritti.
E poi i tanti rimasti senza lavoro o falliti, cui le cronache dedicano qualche riga solo in caso decidano di metter fine alla loro vita. E quelli, insopportabilmente troppi, che sopravvivono a lavoro nero e continuano a storpiarsi o morire per un lavoro che affama per giunta privo di ogni sicurezza. E ancora quelli che dopo una vita passata ad essere spremuti come limoni, agonizzano una vecchiaia offesa da pensioni di fame.
Vorrei paginoni quotidiani su di loro, parlamenti in seduta permanente per cambiare la loro vita.
A tutti loro viene, invece, proposta la più assurda e inutile delle guerre, quella tra poveri.
Dalli allo straniero, al negro palestrato e pasciuto che invade il nostro paese e ruba lavoro e risorse. Ne arrivano sempre meno di quei nemici, ma per i nostri eroi di ogni giorno, per chi si suda pane e lacrime, per chi ha perso la speranza, resta il deserto osceno della disperazione.
Verrà il giorno in cui tutti capiranno, in cui finalmente sarà chiaro che i veri nemici sono altri.
Scopriremo che siamo tutti “sporchi negri” per chi domina il mondo e finalmente, insieme, al di là di ogni differenza di razza o religione, combatteremo contro chi ha reso la vita un inferno in nome dei suoi squallidi interessi di ricchezza e di potere.

 

Se ti piace il nostro modo di fare informazione

ISCRIVITI AL NOSTRO SITO E CONDIVIDI SUI SOCIAL MEDIA I NOSTRI ARTICOLI

( Nella pagina iniziale, in alto a destra, basta inserire la propria mail e fare click su ISCRIVITI. Arriverà una mail che vi chiederà di confermare). Oppure potete scrivere a cittadinidelmondo2016@gmail.com chiedendo di essere iscritti.

SOSTIENICI:

POSTEPAY numero 5333 1710 6675 5675 cod fiscale MNTJCP93R08F839R

PAYPAL: silvymonti@yahoo.com

BONIFICO BANCARIO: IBAN IT62I0760105138232206132212 intestato a Jacopo Montanaro

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: