” MOLTI NEMICI, MOLTO ONORE….”

“Non esiste un problema razzismo in Italia”. Se lo dice la massima autorità per la sicurezza pubblica, cioè il Ministro degli Interni, ci sarebbe da credergli.
La realtà, invece, racconta altro. Gli episodi di intolleranza si moltiplicano di giorno in giorno, la violenza nei confronti dello “ straniero” diventa tragica realtà.
Il ministro delle ruspe sfratta una povera settantenne malata di tumore e poi centinaia di bambini con le loro famiglie lasciandoli per strada. Sono rom, indesiderati, i nuovi intoccabili da eliminare a ogni costo. Qualcuno prova a farlo per davvero impallinando una creatura di poco più di un anno e il ministro tace. Non sente l’obbligo questo papà da burletta di andare a trovarla e dire chiaramente che lo stato italiano non può accettare questo orrore. E’ una rom, spazzatura.
Il ministro del respingiamoli tutti fa la guerra a qualche barcone e esulta per meriti inesistenti. “ Ho fermato l’invasione! “. Ma l’invasione non c’è mai stata e i flussi migratori si sono fermati grazie al patto scellerato, voluto da Minniti e da lui rinforzato, che con i nostri soldi paga i trafficanti libici perché invece di mandarci disperati li tengano nei loro orridi lager. Non c’è più perché alcuni conflitti e crisi che l’avevano generata si sono stabilizzati. Avete mai sentito questo ministro piacione affrontare le vere ragioni della crisi africana? Lo avete mai visto puntare il dito contro chi fa scempio di un continente intero? Sono lì, di fronte a lui, ma mai una parola. I nemici, per lui, sono quelli che salvano vite. I nemici sono presunti piani, mai una prova, per decristianizzare l’Europa come raccontano da sempre figli e figliocci del neonazismo.
Questo piacione da operetta se ne frega di giustizia, diritti e libertà. Ha inventato il “nemico” e cavalca, costi quel che costi, l’onda di un consenso infame costruito sulla menzogna sistematica. E intanto fa incetta di poltrone e di potere. E’ questo il vero senso del suo squallido ammiccare ai tempi più bui della storia del nostro paese. “ Molti nemici, molto onore”. No, poltrone e potere.
Ma il tempo fa e farà giustizia. Senza più barconi all’orizzonte quel nemico è sempre meno spendibile e le ragioni del disastro italiano pretenderanno risposte e non chiacchiere.
Ora che “ l’invasione” è finita, ci sarà lavoro per i nostri ragazzi? Il nostro territorio sarà finalmente sanato? L’abisso che separa il nostro sud dal nostro nord verrà colmato?
Il giorno delle risposte vere alla crisi italiana si avvicina e quel giorno l’onda impetuosa di un successo costruito sul niente e mentendo agli italiani sarà il gorgo che rispedirà nelle fogne della storia, con la stessa velocità, i suoi protagonisti.

 

Se ti piace il nostro modo di fare informazione

ISCRIVITI AL NOSTRO SITO E CONDIVIDI SUI SOCIAL MEDIA I NOSTRI ARTICOLI

( Nella pagina iniziale, in alto a destra, basta inserire la propria mail e fare click su ISCRIVITI. Arriverà una mail che vi chiederà di confermare). Oppure potete scrivere a cittadinidelmondo2016@gmail.com chiedendo di essere iscritti.

SOSTIENICI:

POSTEPAY numero 5333 1710 6675 5675 cod fiscale MNTJCP93R08F839R

PAYPAL: silvymonti@yahoo.com

BONIFICO BANCARIO: IBAN IT62I0760105138232206132212 intestato a Jacopo Montanaro

 

 

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: