Ogni donna è il proprio sogno d’amore

Tu sei stato la mia illusione. Il mio sogno. Il mio bisogno d’amore

Mi hanno addestrata per te. Resa docile. Mi hanno detto che mi avresti salvata da me stessa. Dalla mia naturale malinconia.

Che i tuoi baci mi avrebbero colmata.

Lui ti amerà, fatti bella, fatti femmina e io ti ho cercato. Desiderato. Voluto.

Ho aspettato te, per essere felice.

Tu sei stato una menzogna. Un inganno. un gioco arcaico di potere. Iniziato con due fori alle orecchie. Il vestitino rosa. E una bambola in braccio.

Vivi per lui. Attraverso di lui, l’amore sarà la tua ricompensa.

Tu sei stato la mia illusione. Il mio soffitto di cristallo.

Poi, un giorno, ho preso una scala e l’ho infranto con tutta la forza che avevo.

Mi sono guardata le mani, sanguinavano. Le ho curate e fasciate. Le altre donne mi hanno detto come fare. Sono state con me fino a quando non sono guarita.

Mi sono chiesta scusa per aver aspettato te e non aver cercato me.

Sono io il mio sogno d’amore.

Penny

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: