Pd e 5 Stelle hanno messo nei guai l’Italia. Ce ne tirino fuori !

Se è vero, ed è stramaledettamene vero, ciò che Conte ha denunciato, pur  tardivamente, prima di dare le dimissioni, il grande problema dell’Italia, oggi, non è la riduzione del numero dei parlamentari o il possibile aumento dell’Iva.

Sono grandi problemi, assieme a tanti altri, ma non il più grande oggi sul tavolo.

Il problema dei problemi, la grande emergenza, è la possibile, concretissima, possibilità di un’involuzione autoritaria intorno a un capitano di ventura, Matteo Salvini,  che ha chiesto pieni poteri agli italiani e ha mostrato costantemente disprezzo per il nostro ordinamento costituzionale e i suoi valori.

Questa deriva è stata possibile grazie agli errori di chi ha governato il paese, quindi il Pd, e al cinismo che ha dettato le pratiche dei 5 Stelle a trazione Di Maio avallando l’ascesa di una cultura antidemocratica e autoritaria.

A loro, ai 5 Stelle e al Pd,  tocca tirarci fuori da questo guado infetto e velenoso.

Qualsiasi calcolo di bottega, qualsiasi pulsione correntista, ostacolino la messa al bando del “golpe” salviniano, sarebbe criminale per i destini democratici del nostro paese.

I 5 Stelle dicano chiaramente che con Salvini non torneranno mai.

Pensare ad un nuovo accordo con Salvini è semplicemente squallido. E’ solo brama di poltrone e potere, disprezzo per l’Italia e la sua cultura.

Pensare, come fa tal Di Battista, di cedere alle lusinghe di Salvini pur di avere un premier del Movimento 5 Stelle, è sprofondare il paese nel baratro dell’avventura.

A Napoli, caro Di Battista, si chiama fare ” il gallo sulla monnezza”.

 

silvestro montanaro

 

 

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: