PERCHE’ NON SI FA GUERRA ALLA MAFIA NIGERIANA?

In Italia si è stabilita in pianta stabile la succursale di una delle mafie più pericolose e sanguinarie del mondo, quella nigeriana.
“Black Axe” è a capo di enormi traffici di droga e esseri umani, fa soldi a palate con lo spaccio al minuto di eroina e altre porcherie e con la schiavitù imposta a migliaia di ragazze, spesso minorenni, costrette alla più tragica prostituzione.
Questa organizzazione ha stretto alleanze con le bande mafiose nostrane e gode di protezioni potenti all’interno del proprio paese di origine.
Intere città, interi quartieri,  sono nelle sue mani e l’evidenza dei suoi traffici suona scandalo per l’assenza di una vera azione di contrasto. Molto dell’allarme sociale, in termini di sicurezza, che vivono gli italiani è legato alle attività di questa mafia senza scrupoli. Tra le comunità di profughi e immigrati nel nostro paese si vive la stessa situazione. La mafia nigeriana pretende potere assoluto e più volte lo ha imposto alle comunità straniere presenti nel nostro paese con violenza inaudita.
La risposta dello stato a questo fenomeno è stata praticamente zero. Si è lasciato colpevolmente crescere aree in cui l’Italia e le sue leggi non esistono. In cui allo Stato è vietato entrare. Ancor meno visibile è la risposta, a questo fenomeno, dell’attuale ministro degli interni probabilmente più interessato, per motivi di bassa lega elettorale, allo sviluppo di una percezione di tutti gli immigrati come spacciatori e trafficanti.
Anche per questo, ancora oggi, non si indica come priorità la lotta a Black Axe?
Sarebbe possibile sradicare questa mafia in breve tempo. Perché non lo si fa? Perché continuiamo a permetterle di occupare il nostro paese, di avvelenare i nostri ragazzi e fare a pezzi la vita di migliaia di ragazzine?

You may also like...

5 Responses

  1. Laura Branchini ha detto:

    Inquietante post, che apre al desiderio di approfondimento… ma avete pubblicato qualcosa in merito?

  2. Pat ha detto:

    certo che siete dei fenomeni!
    Avete permesso che arrivassero i nigeriani, li avete incoraggiati, fatto cortei e leggi per farli venire a frotte SENZA CONTROLLI perchè pareva brutto, li avete aiutati di nascosto contravvenendo alle leggi, avete favorito la clandestinità e la criminalità in nome dell’accoglienza per fini POLITICI E PER SOLDI.
    Il precedente governo connivente vi appoggiava non ha mai fatto un c… per impedire l’invasione e il radicamento di nuove mafie di cui non sentivamo la mancanza, e adesso questo governo in TRE MESI dovrebbe sistemare tutto? Ma pensarci prima?
    Altre richieste, non so, tipo chi ha ucciso Kennedy no?

    PS il nome del blog già spiega molto

    • Silvestro Montanaro Silvestro Montanaro ha detto:

      Lei non meriterebbe commenti vista la falsità totale delle sue affermazioni. L’autore di questo sito denuncia la mafia nigeriana dagli anni ottanta e ha rischiato tanto nel farlo. Le sue accuse sono ridicole e da querela. Se ne vergogni da provinciale illusa quale è visto che la offende l’essere cittadina del mondo.

  3. Egisto ha detto:

    Io condivido l’articolo. Perbacco se bisogna far qualcosa per un fenomeno nato e cresciuto negli ultimi 2 decenni in cui loschi figuri di varie nazionalità hanno costruito dei piccoli regni malavitosi che si espandono come metastasi in città più o meno grandi. Padova per esempio ha una situazione difficile.
    Credo che la prima cosa da fare sia bloccare l’immigrazione illegale a tutti i costi. Ne va della vita degli onesti cittadini di quartieri relativamente poveri, perché ai benestanti non si avvicinano. Dall’alto del palazzo non si vede la povertà e la guerra in strada. Eliminiamo la manovalanza della delinquenza e blocchiamo le navi che portano delinquenza nelle nostre strade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: