Con il popolo curdo

Al fianco del popolo curdo:  senza dimenticare che l’Italia arma il boia Erdogan

PRESIDIO SABATO 12 OTTOBRE, 0RE 18 PIAZZA ROMA AD ANCONA

Promotori: Altra Idea di Città, USB, Comitato NO Guerra No Nato Ancona, Laboratorio Sociale, Festa dei Popoli, Terza Via, Potere al Popolo, PCI.

Un altro presidio, organizzato da Ambasciata dei Diritti Marche e Movimento antirazzista Marche si terrà alle 11 in Piazza della Repubblica.

A Imola

Il Comitato Pace e diritti del circondario imolese aderisce alla giornata mondiale di protesta contro l’attacco turco nel nord della Siria di cui è vittima il popolo curdo, per chiedere l’immediata cessazione dell’aggressione militare e invita pertanto a prendere parte al presidio che si terrà domani, sabato 12 ottobre, alle ore 10.30 in piazza Caduti della Libertà a Imola.

A ROVIGO manifestazione sabato 12 ottobre in Piazza Garibaldi dalle 10 alle 12 con gazebo per esigere il cessate il fuoco; organizza Rete Kurdistan Polesine.

 

ALTRI APPUNTAMENTI e AGGIORNAMENTI

su #iostoconicurdi su Twitter e su #riseup4rojava su Twitter

 

Qui le donne curde chiamano alla mobilitazione

Come probabilmente saprete, l’esercito turco ha iniziato l’invasione della Confederazione della Siria occidentale e orientale. In tutta Italia si moltiplicano le prese di posizione, i presidi e le iniziative.Kongrea Star, l’organizzazione ombrello di tutte le donne in Rojava, ha rilasciato un comunicato, che trovate integralmente all’indirizzo https://retejin.org/kongra-star-alla-nostra-gente-allopinione-pubblica-e-alle-donne/ e che inizia così: “[…] Lo Stato turco ha lanciato attacchi sul territorio del Rojava – Siria settentrionale e orientale bombardando il villaggio di Mishrafa nella città di Serekani alle 16:20 (9 ottobre 2019). Sulla base delle informazioni iniziali che abbiamo ricevuto, ci sono vittime e martiri tra i civili e le forze della SDF. E’ molto probabile che i feriti e i martiri tra i civili e le forze della SDF aumenteranno ogni secondo che rimaniamo in silenzio. In seguito a questo attacco, sono stati sparati mortai su Eyn Isa, Gire Spi, Qamishlo, Tirbespî e Dirbesiye. Attualmente, l’esercito di occupazione turco continua ad utilizzare aerei e obici per attaccare l’area di 460 km tra Derik e Grespi. Lo Stato turco, che ha sollevato segmenti del muro lungo la linea di confine, sta cercando di passare bande che provengono da organizzazioni terroristiche in Rojava e nel Nordest della Siria. Di fronte alla legittima resistenza difensiva delle forze della SDF lungo l’intero confine l’esercito turco si sta attualmente concentrando sugli attacchi aerei.[…]”
E anche jinwar, il villaggio delle donne che sta in Rojava, ha scritto il suo comunicato, che ugualmente potete trovare integralmente a questo indirizzo https://retejin.org/la-chiamata-delle-donne-di-jinwar/, e che conclude così: “[…] Non possiamo accettare di perdere ciò che molte hanno costruito. Chiediamo a tutte le donne e tutte le persone di sostenere la nostra resistenza. Alziamo la voce e agiamo per la liberazione delle donne, lottiamo per alternative. Difendiamoci dagli attacchi dello stato turco e datutte le altre forme di violenza patriarcale e oppressione.”Ecco qui l’elenco di alcune delle iniziative in corso in solidarietà con la confederazione della Siria settentrionale e orientale. Ci scusiamo per la parzialità di questo elenco, e anche per eventuali errori presenti, ma le iniziative sono davvero tante ed è difficile tenere traccia di tutte:SABATO:

Milano: manifestazione pianificata precendentemente NoCPR, spezzone in solidarietà con la confederazione della Siria settentrionale e orientale

Sardegna: manifestazione pianificata precendentemente contro l’occupazione militare della Sardegna, spezzone in solidarietà con la confederazione della Siria settentrionale e orientale

Bolzano: https://it-it.facebook.com/events/519543611925733/

Bari: https://www.facebook.com/events/482545155935686/

Torino: https://www.facebook.com/events/431151647510847/?ti=cl

Empoli: https://www.facebook.com/events/2478546262472510/

Palermo: Concentramento piazza Verdi (Massimo) ore 17,00

Bologna: https://www.facebook.com/events/518177518755832/

Napoli: https://it-it.facebook.com/events/380827082829625/

Prato: https://www.facebook.com/events/387115445575463/?ti=cl

Udine: https://www.facebook.com/events/926888267675095/

Carpi: https://www.facebook.com/events/445864072954849/

Pavia: https://www.facebook.com/events/410288513238990/

Napoli: https://www.facebook.com/events/380827082829625/

Brindisi: https://www.facebook.com/events/404398810242755/

Reggio Calabria:https://www.facebook.com/events/703128643497173/

Rimini: https://www.facebook.com/events/2377454082582495/

Pisa: https://www.facebook.com/events/426705017984177/

Firenze: https://www.facebook.com/events/2370662389910635/

Imperia: https://www.facebook.com/events/388700552078086/

Bolzano: https://www.facebook.com/events/519543611925733/

Reggio Emilia: https://www.facebook.com/events/278826666333715/

Macerata: https://it-it.facebook.com/events/489610675217606/

Modena: ore 18, piazza Torre

Salerno: ore 17 piazza Vittorio Veneto

Padova: https://www.facebook.com/events/716795478821509/

Schio: ore 20 piazza Rossi

Pinerolo: https://www.facebook.com/events/436008783716955/

Siena: https://www.facebook.com/events/699753083864452/

Lucca: https://facebook.com/events/703572010157946/

Viareggio: https://www.facebook.com/events/386976052247271/

Udine: https://www.facebook.com/events/926888267675095/

DOMENICA:

Cosenza: https://www.facebook.com/events/549658549135492/

Giulianova: https://www.facebook.com/events/875859446148024/

LUNEDI’

Ferrara: https://www.facebook.com/events/406468600279540/

La Spezia: https://www.facebook.com/events/1002638570081131/

Restiamo a disposizione per chiarimenti o altro, alla mail solidarietadonnekurde@gmail.com

 

da La Bottega del Barbieri

 

Segnalazioni, a cura di Sergio Falcone

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: