” Una risata vi seppellirà”. La satira africana sfida i potenti dell’Africa e del mondo: Gado

Godfrey Mwampembwa, più conosciuto come Gado, è uno dei più importanti vignettisti satirici africani. Nativo della Tanzania, vive e lavora in Kenya. Sua moglie, Stephanie, è ruandese e ha due figlie.
“ La mia esperienza di vita mi ha regalato la coscienza di essere innanzitutto un africano. A vivere la comune condizione dei nostri popoli al di là di ogni separazione e confine. Qui da noi, poi, i confini hanno natura del tutto arbitraria. Non sono i confini degli africani, ma quelli imposti dai colonialisti agli africani. E da africano vivo con sofferenza i problemi del mio continente e li racconto con le mie vignette mettendo alla gogna le violazioni dei diritti umani, le tirannie, la corruzione, la rapina delle risorse del mio continente. E sempre da africano, mi sento cittadino del mondo, offeso da ogni ingiustizia che venga arrecata a qualsiasi essere umano, qualsiasi sia la sua fede o il colore della sua pelle. Far sorridere e ridere, far pensare e riflettere, sui nostri comuni mali e sui loro responsabili, è la mia arte”.
Dopo anni e anni di lavoro, Gado è stato licenziato dal The Nation. Sembra che la presidenza keniota avesse minacciato di tagliare ogni pubblicità se lui non fosse stato allontanato. Ma non si è arreso, non si arrenderà mai.

A proposito del G8

Repubblica Democratica del Congo. ” Lasciate che

mangino democrazia….”

Kenia. Uomo ricco: ” Allegri! Abbiamo scoperto

il petrolio…”

Donna povera: ” e quando scoprirete l’acqua..?”

In morte di Mandela

” Non sai quanto abbia aspettato di ballare con te

questo Madiva Jive….”.

A proposito di internet che salverà l’Africa…

” ” Come ti è successo tutto questo? ”

Prete: L’omosessualità non è africana. E’ straniera1 ”

Donna: ” Anche la sua Bibbia, Padre!”.

Uomo: ” Amici che vengono dall’Est per aiutare…”

Donna. ” ….se stessi!”

Etiopia: ” Voglio che arrestiate immediatamente i signori Twitter e Facebook!”

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: